giovedì 1 novembre 2012

RICETTE DELLO SRI LANKA

Sri Lanka

 

Antipasto: APPA

INGREDIENTI: farina di riso, farina, lievito di birra, latte di cocco (oppure latte di cocco in polvere più acqua), zucchero, uova, sale

PREPARAZIONE: Frullare il latte di cocco. Ammollare il riso in acqua calda. Aggiungere lo zucchero di canna, il lievito di birra e il sale e frullare. Aggiungere poi la farina e le uova. Lasciare lievitare 3 o 4 ore; fare poi delle “simil crepes” con dei tegamini antiaderenti semisferici per ottenere delle scodelle..

 

Primo: KIRIBATH

INGREDIENTI: riso, latte di cocco, sale

PREPARAZIONE: Lavare il riso. Mettere al fuoco con acqua fredda il riso con il sale. Cuocere con l’acqua ad assorbimento. Condire con latte di cocco e sale mantecando il riso. Scodellare il riso su un piatto unto e compattare con altezza uniforme di circa 40 mm. Dividere in porzioni rettangolari.

 

Secondo: Carne di maiale in umido

INGREDIENTI: maiale, pomodoro, aglio, cipolla, karapintia, rampe, curry, goraca, peperoncino in polvere, pepe, sale.

PREPARAZIONE: Mescolare il maiale tagliato a dadini con la cipolla, la karapintia, la curcuma, il cardamomo, chiodi di garofano, goraca, peperoncino in polvere, cannella in polvere, sale. Cuocere in padella con olio caldo per 10 minuti, poi aggiungere il pomodoro a pezzi e acqua per la cottura, oppure latte per rendere il tutto meno piccante.

 

VADE’: polpette con lenticchie

INGREDIENTI: lenticchie rosse, cipolle, aglio, karapintia, rampe, peperoncino, 2 uova, sale.

PREPARAZIONE: Mescolare le lenticchie già ammollate con le cipolle. Aggiungere la karapintia, peperoncino, sale, aglio, curcuma. Tritare il tutto con roboto da cucina. Aggiungere le uova. Fare le polpette schiacciate per favorire la cottura. Friggere in abbondante olio.

 

 

 

Condimento per Kiribath e Appa: SINISAMBOLA

INGREDIENTI: 2 kg di cipolle, aglio peperoncino tritato e in polvere, tamarindo, cardamon, garofano, olio, rampe, karapintia, cannella in polvere, sale, pesce affumicato.

PREPARAZIONE: Mescolare cipolle aglio, pesce affumicato, peperoncino tritato e in polvere e cannella in polvere. Lavare, ammollare e spezzettare il tamarindo con le mani fino alla consistenza di una marmellata. Saltare poi in padella con olio caldo. Aggiungere la curcuma. Cuocere per 15 minuti e aggiungere il tamarindo. Poi aggiungere lo zucchero e caramellare.

 

 

Dolce: VATALAPPAM (per 25-30 persone)

INGREDIENTI: zucchero di palma 500 gr. tagliato fine, latte di cocco, 15 uova, 100gr anacardi, cardamomo (una manciata di semi), una manciata di zucchero di canna.

PREPARAZIONE: Sbattere le uova, aggiungere lo zucchero di palma, poi lo zucchero di palma e sbattere ancora,. Lavare il cardamomo e tostare. Aggiungere latte di cocco e un pizzico di sale. Sbattere. Pestare il cardamomo tostato e aggiungere al composto. Aggiungere gli anacardi e versare il tutto nella teglia. Infornare a bagnomaria coperto con alluminio a 160°. A metà cottura aggiungere gli anacardi.

 

4 commenti:

  1. Ti devo dire la verità? Meglio un bel piatto di lasagne al ragù o una pizza ai funghi! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  2. Sì, noi non siamo abituati a questi cibi dai sapori forti. Ma, dopo aver fatto un piccolo corso di cucina etnica quest'anno, ho assaggiato tante cose e molte sono davvero buone. Pesanti, ma buone. Le lasagne rimangono, però, uno dei miei piatti preferiti. Buona giornata, Cristina

    RispondiElimina
  3. bravissima!interessante il tuo blog, l'ho appena scoperto, io mi chiamo Vanna,e mi sono unita con piacere al sito! se ti va di ricambiare, ti aspetto, ciao! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna. Mi fa piacere che ti sia unita al mio blog e ora vado a sbirciare il tuo, a cui mi unirò. Buona serata, Cristina

      Elimina

Un tuo commento é un segno di interesse e vicinanza. Grazie per esprimere la tua opinione. :-)