venerdì 3 maggio 2013

GIALLO A LUCCA

Passeggiando per i campi e lungo il fiume Serchio
si trovano distese di fiori gialli.
Li hanno coltivati?
Cosa sono?
E chi li ha seminati?
Questo è un giallo nel giallo.
 
Credo sia colza, con cui in altri paesi
si produce un carburante, credo anche per le auto.
In ogni caso, l'impatto è spettacolare.
Una macchia ordinata di colore,
che ti attrae anche nelle giornate uggiose.
 
 



8 commenti:

  1. Bellissime foto Cristina! Che colori....é vero ..il giallo ravviva..come se ci fosse il sole!! ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! Mi piacciono i colori caldi. E questi sono un po' come enormi tappeti gialli. A presto, Cri

      Elimina
  2. Ciao, che belle foto :)
    Poco fuori dal mio paese c'è una collinetta tutte rossa di papaveri e ogni volta che mi sento giù o semplicemente ho voglia di distrarmi vado lì a guardare quel rosso... è bellissimo!
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, grazie per la tua visita nel blog! Adoro i papaveri: il loro rosso é fantastico. Ho dato un'occhiata al tuo blog e mi piace molto. Non ho potuto iscrivermi come followers....non ho trovato come fare. E non sono su Twitter...Buona domenica.

      Elimina
  3. La colza ha colpito ancora! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che ci faranno con tutta 'sta colza....!!?? Buona domenica!

      Elimina
  4. ciao cri,
    e giallo x giallo,vorrei segnalare un giallo(inteso come libro)di uno scrittore svedese,Heenning Mankell intitolato La falsa pista dove una ragazza si da' fuoco in un campo di colza in fiore
    ciao mauro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo Mauro, allora non ero andata troppo lontana parlando di "giallo nel giallo". Conosco l'autore, ma non ho ancora letto niente. Mi hanno detto che è bravo. A presto, Cri

      Elimina

Un tuo commento é un segno di interesse e vicinanza. Grazie per esprimere la tua opinione. :-)