venerdì 28 settembre 2012

PRESENZE


Il tuo viso mentre partivi in motorino,
i fiori che mi regalasti, profumati,
la festa a sorpresa per il mio compleanno,
una cartolina per dire "ti penso".

Un "grazie" detto sorridendo,
una passeggiata nel sole,
i consigli che mi hai dato, saggi,
l'abbraccio che mi ha riscaldato.

Una telefonata per dirmi che ci sei,
parlare di quanto siamo simili, nel bene e nel male,
un'offerta di aiuto, fatta di nascosto,
una voce, calma, senza giudizio.

Una lacrima che mi hai asciugato,
una risata che hai condiviso,
la corsa pazza in bicicletta,
un invito che tardava ad arrivare.

Un offerta inaspettata e desiderata,
l'aiuto fedele e costante,
un orecchio prestato a me mentre lavoravi,
la tua presenza lontana, ma viva.

Molti occhi, molte voci, molti cuori.

Cristina


2 commenti:

  1. Bella poesia...carino anche il canino! Buon sabato, Arianna

    RispondiElimina
  2. Grazie, Arianna! Buona domenica! Cristina

    RispondiElimina

Un tuo commento é un segno di interesse e vicinanza. Grazie per esprimere la tua opinione. :-)